giovedì 17 novembre 2011

di questi tempi

Oggi a scuola con i bimbi di cinque anni in palestra abbiamo fatto un gioco divertentissimo: io mettevo la musica e loro ballavano, correvano, facevano quello che volevano, liberamente. Quando poi spegnevo la musica, loro dovevano cadere a terra e restare lì fermi finché non la facevo ripartire. Poi ho fatto una variazione e allora quando la spegnevo dovevano stendersi con le gambe per aria. E poi ancora: mettersi con le mani per terra e il sedere per aria. Alla fine, ultima variazione, potevano scegliere una delle tre a piacere.

Ci siamo divertiti un sacco. Ridevano, saltavano, correvano, cadevano. Li vedevi che erano felici proprio. E anche io a vedere quanto erano felici, ero felice.

Ad un certo punto una bambina mi si è avvicinata (ero seduta in terra di fianco allo stereo) e mi ha detto: Tieni maestra, il biglietto (per finta), e poi anche la sua amica mi ha dato il biglietto (per finta).

Io l'ho preso (per finta) e ho sorriso e poi ho pensato che a me, a cinque anni, non mi sarebbe mai venuto in mente di dare il biglietto alla maestra che mi faceva fare una cosa divertente.

9 commenti:

  1. avrei voluto esserci anch'io a buttarmi per terra... che musica era?
    (lo sai che sei ben fortunata a lavorare coi bimbi, sì?)

    RispondiElimina
  2. Lo so bene che sono fortunata! No dai, la musica non te la dico che ci ho vergonia :D Ho preso su il primo cd che era disponibile... Ma a loro è andato benissimo!

    RispondiElimina
  3. Sì, è una cosa bellissima quando giocano con la musica, anche io ho provato a farlo, all'inizio la maestra non sembrava d'accordo, ma poi, quando hanno iniziato a cantare i Beatles, non ha saputo resistere e si è unita alla danza.

    Il tuo blog è fantastico, devo seguirlo di più.

    David

    RispondiElimina
  4. Stavo per raccontare quello che fa a scuola il mio amico David, ma il mio amico David mi ha sorpreso e l'ha già fatto! :D

    Allora niente, commento solo per capriccio e per darti un bacio. :)

    RispondiElimina
  5. Grazie David, e ricambio a Eta e già che ci sono anche a Syris :*

    RispondiElimina
  6. stavomeglioquando19 novembre 2011 17:00

    sei sempre una inesauribile fonte d'ispirazione donna!

    RispondiElimina
  7. Che bellezza, far giocare i bambini con la musica. Posso chiederti che musica avevi messo?

    RispondiElimina
  8. ciao Marco,
    sei la seconda persona che me lo chiede quindio ve lo dico: ho preso un vecchio cd allegro (niente di sofisticato o ricercato) in cui c'è dentro di tutto, dalle tagliatelle di nonna Pina a pezzi solo musicali usati in varie feste in passato :)

    RispondiElimina