giovedì 2 dicembre 2010

Dialoghi tra adulti

D. tira i capelli all'amica perché vuole la stessa bambola. Una piange (e non molla la bambola manco minacciata con una pistola), e l'altra ha il muso.
Bisogna che faccio qualcosa, penso.
Mi getto tra le contendenti.

- Se vuoi una bambolina, ce ne sono altre. Adesso però chiedile scusa, le hai fatto male.
- Non sono capace.

Neanch'io, ho pensato guardando in su.
Poi abbiamo deciso che entro l'anno impariamo a farlo, entrambe.

8 commenti:

  1. mi sembra che il tizio qua sopra faccia dell'ironia

    RispondiElimina
  2. Intanto è già qualcosa saper ammetterlo, c'è gente che manco sente neanche la necessità di doverlo imparare *__*

    RispondiElimina
  3. (Marcello, ho commentato ma non avevo visto il tuo, mi riferivo a Van ovvio! ^.^)

    RispondiElimina
  4. A me non piacciono le scuse... Nel senso, non mi piace che mi vengano fatte. Preferisco che uno stia zitto e mi ridia la bambola. Punto.

    RispondiElimina
  5. ecco si...ridammi la bambola..anche senza scusa..perchè poi magari scusa lo chiedi ma dentro odi..e gli fai una lingua da qui a la quando mamma si gira...(che si capisce che l'ho fatto??)

    RispondiElimina
  6. :)
    un blog molto MOLTO carino!

    RispondiElimina