martedì 21 agosto 2018

sul confine

La sala giochi del mio paese, che è ancora un posto molto frequentato da persone di ogni età, cosa che mi stupisce sempre, chiude alle 24:30.
C'è scritto così, a penna, in un cartello di fianco alla cassa.

Che a pensarci bene è un tempo che non sei da nessuna parte, o da tutte e due, dipende da chi guarda. 
E infatti è un orario bellissimo.

2 commenti: